Salta al contenuto
15/12/2017

Assegno per il Lavoro

i disoccupati over 35 possono usufruire di servizi gratuiti per la ricerca di lavoro

Le persone disoccupate di età superiore ai 35 anni, residenti o domiciliati in Veneto, possono fare richiesta dell'Assegno per il Lavoro, il nuovo strumento di finanziamento messo a disposizione dalla Regione del Veneto, con un investimento complessivo di 15 milioni di euro, per supportare i cittadini nella ricerca di un nuovo lavoro.

L'Assegno per il Lavoro consiste in un titolo di spesa, di valore massimo di 5.242 euro a seconda del profilo del lavoratore, che potrà essere utilizzato per ricevere servizi di orientamento, counseling, supporto all'inserimento o reinserimento lavorativo e corsi di formazione. Tutor qualificati, per la formazione dei quali è già stato avviato tramite Veneto Lavoro un ciclo di incontri formativi, aiuteranno il disoccupato a individuare le attività più adatte alle proprie esigenze.

Oltre ai requisiti già citati, per poter usufruire dell'Assegno è necessario presentare almeno una delle seguenti condizioni:

- essere disoccupati da almeno 6 mesi;
- non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi;
- età superiore a 50 anni;
- vivere da soli con una o più persone a carico;
- far parte di un nucleo familiare monoreddito con una o più persone a carico;
- appartenere a categorie svantaggiate;
- essere iscritti alle liste di collocamento mirato;
- non essere in possesso di un diploma di scuola media superiore o di una qualifica professionale

L'Assegno per il Lavoro può essere richiesto presso il Centro per l'Impiego (CPI) del territorio dove si è domiciliati o direttamente online tramite il portale ClicLavoro Veneto alla pagina dedicata http://www.cliclavoroveneto.it/assegno-scopri-iniziativa. In caso di iscrizione autonoma tramite ClicLavoro Veneto il destinatario dovrà comunque recarsi al CPI per perfezionare la propria richiesta e verificare la sussistenza dei requisiti. In fase di adesione al programma il lavoratore potrà consultare l'elenco dei soggetti accreditati cui rivolgersi per l'erogazione dei servizi di ricollocazione. Tale scelta potrà essere confermata o modificata entro 15 giorni dall'eventuale rilascio dell'Assegno, che sarà subordinato alla verifica dei requisiti e il cui valore economico sarà determinato dal profilo di occupabilità (profiling) del destinatario.

L'operatore del mercato del lavoro del soggetto accreditato scelto si occuperà di fissare il primo appuntamento, finalizzato alla costruzione di una proposta di politica attiva con il lavoratore.

Per ulteriori informazioni sull'Assegno per il Lavoro è possibile recarsi al proprio Centro per l'Impiego o rivolgersi ad uno dei soggetti accreditati per i servizi al lavoro regionali.

Valid XHTML  Valid CSS